Camera Arbitrale Forense

Cari Colleghi,

il COA ha sottoscritto con il Tribunale di Pordenone “Linee guida sul trasferimento alla sede arbitrale di procedimenti pendenti avanti all’Autorità Giudiziaria”. Tale istituto (c.d. translatio iudicii) introdotto dal D.L. 132/2014 prevede la possibilità di trasferire, su accordo delle parti, le cause pendenti che non sono ancora state decise alla sede arbitrale ad eccezione di quelle che vertono su materia di lavoro e di diritti indisponibili. Poiché il Consiglio dell’Ordine ha istituito la Camera Arbitrale Forense i procedimenti possono essere devoluti a tale organismo. Si allega il testo delle “Linee guida trasferimento a sede arbitrale di procedimenti pendenti dinanzi Autorità Giudiziaria“.

Il Presidente
Avv. Rosanna Rovere

Iniziativa contro la violenza sulle donne

ddIl Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Pordenone in collaborazione con il Comitato Pari Opportunità e con il Tribunale di Pordenone, in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, vogliono ricordare ed esprimere solidarietà alle vittime dei reati di genere, attraverso i quali vengono quotidianamente lesi i fondamentali diritti umani alla vita, dignità, libertà, sicurezza, integrità fisica e psicofisica delle persone.

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati ha aderito alla “Carta di Pordenone” e ha patrocinato per sensibilizzare l’opinione pubblica sul delicato tema del femminicidio e della violenza sulle donne lo spettacolo teatrale organizzato dal Comitato Pari Opportunità “Femmine da morire” che si terrà giovedì il 17 dicembre alle ore 20.30 presso l’Auditorium Don Bosco di Pordenone e il convegno organizzato a Portogruaro dal Soroptimist “Fare rete insieme” – contro la violenza sulle donne.

Articolo online

Locandina