Misure urgenti – uffici giudiziari

A seguito dell’entrata in vigore del D.L. 08.03.2020 n. 11 (all. 1), è stato disposto, per il periodo compreso da lunedì 9 marzo a domenica 22 marzo 2020, il differimento delle udienze civili e penali nonché la sospensione dei termini processuali relativi ai medesimi procedimenti, con le eccezioni indicate all’art. 2 comma 2 lett. g di cui al decreto citato e riassunte nel comunicato del Ministero della Giustizia dd. 08.03.2020 (all. 2).

Si evidenzia pertanto che il provvedimento adottato (all. 1) non mutua la disciplina della sospensione feriale dei termini.

Inoltriamo quanto pervenuto pochi minuti fa dal Primo Presidente della Corte Suprema di Cassazione (all. 3).

Fatti salvi i casi di procedimenti “non rinviabili”, tutte le udienze civili e penali di competenza del Tribunale e del Giudice di Pace non si terranno e saranno dunque rinviate d’ufficio.

Trasmetto quanto disposto dal Presidente della Sezione Penale del Tribunale di Pordenone dott. Pergola (all. 4) e dal Presidente del Tribunale dott. Tenaglia (all. 5).

Si inviano inoltre:
All. 6: misure organizzative emesse dal Tribunale di Sorveglianza di Trieste.
All. 7: Decreto Segretariato Giustizia Amministrativa.
All. 8: Provvedimento Direzione Giustizia Tributaria.

Si segnala infine che, a seguito della revoca dell’astensione dalle udienze già proclamata dall’O.C.F., l’elenco dei c.d. “difensori di giornata” deve considerarsi cessato, in quanto superato dal rinvio d’ufficio delle udienze.

Elenco avvocati di giornata e provvedimento Tribunale di Pordenone di rinvio aste e procedure concorsuali

Gentili Colleghi,
inviamo in allegato l’elenco degli Avvocati che hanno dato la loro disponibilità a ricoprire il ruolo di “difensore di giornata” nei procedimenti penali  fissati nelle prossime due settimane.

Ad ogni Giudice è associato un difensore che, all’esito dell’udienza nella quale Vi siete astenuti, Vi comunicherà a mezzo email la data del rinvio.

Ad integrazione della circolare già trasmessa nella giornata di ieri chiediamo di inoltrare la dichiarazione di adesione all’astensione con le seguenti modalità:

1. VIA PEC alle cancellerie competenti (gipgup.tribunale.pordenone@giustiziacert.it / penale.tribunale.pordenone@giustiziacert.it / gdp.pordenone@giustiziacert.it)
2. VIA EMAIL al Giudice nome.cognome@giustizia.it
3. VIA EMAIL all’indirizzo dibattimento.procura.pordenone@giustizia.it

Per quanto riguarda le udienze civili valgono le modalità già descritte nella circolare di ieri, che di seguito si riportano:

TRIBUNALE
Mediante deposito in via telematica dell’istanza e mediante invio a mezzo email al Giudice nome.cognome@giustizia.it

GIUDICE DI PACE
Mediante trasmissione dell’istanza via PEC all’indirizzo gdp.pordenone@giustiziacert.it e mediante invio via email al singolo Giudice di Pace all’indirizzo di posta elettronica personale nome.cognome@giustizia.it

Per opportuna conoscenza, inoltre, si allega il provvedimento del Tribunale di Pordenone pervenuto in data odierna con il rinvio delle aste immobiliari già fissate e delle procedure concorsuali.

Colgo l’occasione per ringraziare sentitamente i Colleghi che si sono resi disponibili alle sostituzioni d’udienza e Vi porgo un cordiale saluto.

Alberto Rumiel

Astensione udienze dal 6 al 20 marzo

Gentili Colleghi,
inviamo in allegato delibera di astensione proclamata dall’O.C.F. in data 4.03.2020 (all.1), alla quale il Consiglio dell’Ordine, nella seduta odierna, ha dato adesione.
L’astensione dalle udienze riguarda ogni settore della Giurisdizione dal 6.03.2020 al 20.03.2020 ed è regolata dal Codice di autoregolamentazione che si trasmette (all.2).
In allegato inviamo altresì un vademecum per l’astensione che potrete utilizzare quale modello di dichiarazione di astensione (all. 3).
Abbiamo concordato con il Presidente del Tribunale dott. Tenaglia che le istanze di rinvio per legittimo impedimento potranno essere formulate con le seguenti modalità:

continua...

Provvedimenti COVID-19

5 giugno
Si invia il secondo provvedimento organizzativo del Tribunale di Pordenone per il periodo dal 8 giugno al 31 luglio 2020.


3 giugno
Agenzie delle Entrate
Tribunale per i Minorenni di Trieste

8 maggio
Si trasmette in allegato:
1. Tribunale di Pordenone
2. Procura della Repubblica di Pordenone
3. Corte d’appello di Trieste
4. Circolare CNF
5. Iscrizione come cassazionisti
6. Agenzia delle Entrate


7 maggio
Gentili Colleghi,
il Consiglio dell’Ordine, preso atto dell’indicazione nel provvedimento del Presidente del Tribunale n. 38/20 di una prima fase sperimentale di ripresa dell’attività giudiziaria della durata di 15 gg a far data dal 12.05.2020, ha ritenuto di favorire l’invio di eventuali segnalazioni e/o proposte da parte dei Colleghi.

Potrete pertanto far pervenire le Vostre comunicazioni ai Consiglieri Francesca Palugan per l’ambito civile ed Esmeralda di Risio per l’ambito penale.
ai seguenti indirizzi di posta elettronica:

Avv. Francesca Palugan: francescapalugan@gmail.com.
Avv. Esmeralda di Risio all’indirizzo email: info@avvocatodirisio.net.

Nell’ottica di agevolare lo svolgimento della nostra attività abbiamo inoltre introdotto – per tutta la c.d. fase 2 – la figura del “difensore di giornata”.

Dal 12.05.2020 un Collega sarà pertanto presente presso la sede del Consiglio dell’Ordine e potrà essere contattato in caso di necessità.

In allegato trasmettiamo l’elenco degli Avvocati che hanno dato la loro disponibilità e che ringraziamo sentitamente per lo spirito di fattiva collaborazione (all.1).

Un cordiale saluto

Alberto Rumiel
Presidente


28 aprile
Si invia in allegato il provvedimento emesso dal Presidente della Sezione penale dott. Eugenio Pergola con riferimento alle modalità di svolgimento delle udienze penali nel periodo dal 12.05.2020 al 30.06.2020 (all.1).
Trasmettiamo inoltre quanto pervenuto dal Presidente della Corte d’Appello di Trieste dott. Oliviero Drigani (all.2).


28 aprile
Si trasmette in allegato il provvedimento organizzativo emesso dal Presidente del Tribunale di Pordenone con riferimento al periodo dal 12.05.2020 al 30.06.2020.


27 aprile
Si allega il documento che è stato predisposto in vista della completa riapertura degli studi legali.


17 aprile
Alleghiamo il bando straordinario n. I/2020 per l’assegnazione di contributi per canoni di locazione dello studio legale per conduttori persone fisiche, approvato dal Consiglio di Amministrazione di Cassa forense.
E’ previsto uno stanziamento pari ad € 3.600.000,00 ed il contributo è pari al 50% della spesa complessivamente documentata per canoni di locazione dello studio legale relativi al periodo 1° febbraio 2020 – 30 aprile 2020; il contributo stesso non può essere superiore ad € 1.200,00 al netto di Iva.
La domanda di partecipazione al bando dovrà essere trasmessa esclusivamente mediante l’apposita procedura on-line presente nell’area riservata del sito internet della Cassa, dalle ore 17,00 di oggi 17 aprile e fino alle ore 24,00 del 18 maggio p.v.

La prossima settimana verrà pubblicato il bando straordinario n. II/2020 per l’assegnazione di contributi per canoni di locazione dello studio legale per le associazioni professionali e le STA (all. 1 – 2).

Si allega inoltre il provvedimento emesso in data odierna dal Presidente del Tribunale (all. 3).


16 aprile
Gentili Colleghi,
come anticipato nella circolare del 10.04.2020, inviamo in allegato il provvedimento emesso in data odierna dal Presidente del Tribunale (all.1), con cui si prevede una graduale ripresa dei depositi telematici a partire dal 20.04.2020 e fino all’11.05.2020.

Un cordiale saluto
Alberto Rumiel
Presidente


10 aprile
Gentili Colleghi,
inviamo in allegato quanto emesso in data odierna dal Presidente del Tribunale (all.1).

Il documento riprende sostanzialmente le misure adottate nel precedente provvedimento dd. 10.03.2020, prevedendo tuttavia una graduale ripresa dell’attività dell’UFFICIO UNEP.

Vi segnaliamo inoltre che abbiamo condiviso con il Presidente l’importanza di una ripresa dei depositi telematici e che il tema sarà oggetto di un ulteriore e prossimo provvedimento, con cui sarà stabilito un riavvio di tale attività.

Cogliamo infine l’occasione per porgere a Tutti Voi ed ai Vostri Cari i più sentiti Auguri di Buona Pasqua, nella convinzione che l’Avvocatura, così come la Comunità Civile, nei momenti di maggior difficoltà, è capace, nell’unità, di dare orgogliosamente il meglio di sé.

Un caro saluto

Alberto Rumiel
Presidente


8 aprile
Gentili Colleghi,
nell’attesa della pubblicazione dell’annunciato D.L., con cui sarà disposta un’ulteriore proroga della sospensione dell’attività giudiziaria, comunichiamo che le udienze già calendarizzate saranno rinviate d’ufficio.

Tale aspetto, unitamente ad altre misure di carattere organizzativo, sarà oggetto di un provvedimento del Presidente del Tribunale.

Inviamo in allegato la lettera trasmessa dall’assessore alle attività produttive della Regione Friuli Venezia Giulia, Sergio Emidio Bini, in tema di misure economiche per fare fronte all’emergenza (all.1) ed il provvedimento emesso dal C.N.F. in tema di difese d’ufficio (all.2).

Un cordiale saluto

Alberto Rumiel
Presidente


3 aprile
Si invia quanto pervenuto


31 marzo
Gentili Colleghi,
sono recentemente comparsi sui social media alcuni messaggi di colleghi (non appartenenti al Nostro Foro ) che, approfittando dell’emergenza Covid 19, pubblicizzano particolari competenze dei propri studi, sollecitando azioni risarcitorie contro Ospedali, Medici ed Infermieri ovvero rendendosi disponibili ad assistere gratuitamente il personale sanitario per ogni possibile conseguenza legale sorta a seguito di condotte tenute durante l’emergenza epidemiologica.

Nella giornata di ieri siamo stati contattati dal Presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Pordenone ed abbiamo raccolto la preoccupazione dei Sanitari in merito alle condotte sopra descritte.

Abbiamo sottolineato che nel nostro Foro i comportamenti degli Avvocati si attengono alla massima correttezza ed assicurato che vigileremo affinché i valori deontologici che accomunano le libere professioni vengano sempre rispettati.

Nel ringraziare i Medici, il mondo sanitario ed i Volontari per l’attività svolta abbiamo voluto infine stigmatizzare le condotte di chi millanta servizi legali pur non essendo abilitato alla professione forense.

Inviamo in allegato le delibere sul tema oggi trasmesse da O.C.F. e dall’UNIONE TRIVENETA DEGLI ORDINI (all. 1,2).

REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA

Vi comunichiamo che nella giornata di ieri la Giunta Regionale F.V.G. ha approvato definitivamente alcune misure per fronteggiare le conseguenze economiche della crisi in atto.

Si tratta di interventi a tutela delle nostre attività professionali tra cui un contributo del 20% su canoni di locazioni e l’istituzione di finanziamenti agevolati.

Potrete trovare indicazioni dettagliate nel sito http://www.regione.fvg.it/asp/delibere/layout1.asp.

Seguiranno prossimi aggiornamenti in merito.

CASSA FORENSE

Segnaliamo infine che il Presidente di Cassa Forense Nunzio Luciano, nell’attesa della pubblicazione del decreto che prevede un’indennità anche per i professionisti iscritti alle Casse private, ha precisato che:

…la procedura sarà telematica e disponibile in tempo utile per la data che sarà indicata nel testo di legge.

Invieremo una mail a tutti i colleghi con le istruzioni operative, che saranno altresì indicate sul sito e sui profili social dell’Ente. Le domande dovranno essere inviate esclusivamente attraverso il sito Cassa con modulo telematico.”.

Un cordiale saluto

Alberto Rumiel
Presidente


30 marzo
Gentili Colleghi,
inviamo in allegato il decreto, in attesa di pubblicazione, che prevede un’indennità di 600,00 euro per il mese di marzo anche per gli Iscritti alle Casse private (all.1).

Seguiranno ulteriori indicazioni da parte di CASSA FORENSE in merito alle concrete modalità applicative.

Trasmettiamo inoltre:

All. 2: comunicazione C.N.F.
All. 3: comunicazione O.C.F.
All. 4: provvedimento organizzativo in merito all’udienza del 21.04.2020 presso il Tribunale di Sorveglianza di Trieste.

Comunichiamo infine ai praticanti che, per qualsiasi chiarimento in ordine alla pratica forense ed ai relativi adempimenti, possono contattare il Consigliere referente Avv. Lidia Diomede mediante una comunicazione email all’indirizzo: info@studiodiomede.com.

Un cordiale saluto

Alberto Rumiel
Presidente


27 marzo

Gentili Colleghi,

inviamo in allegato l’intesa definita a livello regionale in tema di concessione del trattamento di cassa integrazione guadagni in deroga sul territorio del Friuli Venezia Giulia (all. 1).

Il Consulente del lavoro del C.O.A. ci ha confermato che i datori di lavoro che nell’anno 2020 sospendano o riducano l’attività lavorativa per eventi riconducibili all’emergenza epidemiologica da COVID-19 potranno inoltrare domanda di cassa integrazione.

Il beneficio si applica:
– a lavoratori alle dipendenze al 23 febbraio 2020 e a prescindere dall’effettiva anzianità di servizio.
– per periodi decorrenti dal 23 febbraio 2020.
– per una durata massima di 9 settimane e comunque entro il mese di agosto 2020.

Ci riserviamo comunque un approfondimento della questione nel corso della prossima settimana.

Vi comunichiamo inoltre che questa mattina si è svolto un incontro, in modalità telematica, con i Presidenti delle nostre associazioni forensi.

Il confronto ci ha consentito di familiarizzare con la piattaforma “teams” e di condividere un comune impegno a realizzare future iniziative formative.

Segnaliamo infine che il C.O.A. ha avviato un’interlocuzione con il Presidente del Tribunale in merito a possibili misure da adottare nel settore della giustizia civile.

Un cordiale saluto

Alberto Rumiel
Presidente


26 marzo
Gentili Colleghi,
inviamo in allegato il D.L. 25 marzo 2020 n. 19 (all.1), richiamando l’attenzione all’art. 4 del provvedimento ed alle modifiche al sistema sanzionatorio in caso di trasgressione ai divieti imposti. 

Facendo seguito a quanto anticipato nella circolare di ieri, trasmettiamo inoltre alcuni aggiornamenti

PATROCINIO A SPESE DELLO STATO

La dott. ssa Daniela Ciancio, Dirigente della Cancelleria del Tribunale di Pordenone, ha risposto alla nostra richiesta con l’invio dell’allegata comunicazione (all. 2).
Il documento evidenzia l’attuale impegno posto in essere dagli uffici nell’attività di liquidazione per i patrocini a spese dello Stato.
Vi invitiamo a prestare attenzione ad eventuali richieste di emissione di fatture da parte della Cancelleria.

REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA

Abbiamo ricevuto conferma che è in corso di pubblicazione il provvedimento della Regione Friuli Venezia Giulia in tema di C.I.G.
Vi invieremo aggiornamenti non appena saranno resi noti.

CASSA FORENSE

Inoltriamo infine il comunicato pervenuto da CASSA FORENSE, che prevede la possibilità per i liberi professionisti, iscritti alla Cassa, di accedere al bonus per l’acquisto di servizi di baby-sitting, nel limite massimo complessivo di 600 euro (all.3).
Come precisato nella circolare di cui sopra, “le domande dovranno essere presentate direttamente all’INPS con le modalità indicate nella circolare n. 44 del 24/3/2020. L’INPS precisa, infine, che una volta esaurite le risorse, non saranno accettate ulteriori domande, salvo ulteriori stanziamenti da parte dello Stato”.

Un cordiale saluto

Alberto Rumiel
Presidente


25 marzo
Gentili Colleghi,
trasmettiamo in allegato il provvedimento emesso dal Presidente del Tribunale dott. Tenaglia con cui è stabilita la sospensione dei depositi telematici non urgenti (all.1).

Comunichiamo inoltre che, unitamente agli altri Presidenti dei Consigli dell’Ordine del Friuli Venezia Giulia, abbiamo sollecitato un intervento alla Regione al fine di consentire agli studi legali di beneficiare di ammortizzatori sociali e di tutele non altrimenti riconosciute.

Nella giornata di domani sarà pubblicato un provvedimento in tal senso sul sito della Regione F.V.G.

Ci stiamo adoperando per sensibilizzare anche la Regione Veneto sul punto.

Segnaliamo altresì di avere condiviso con l’Unione Triveneta degli Ordini una richiesta di intervento finalizzata ad aumentare i fondi per le liquidazioni relative al patrocinio a spese dello Stato (all.2) e di avere direttamente richiesto alla Dirigente della Cancelleria del Tribunale di Pordenone, dott. ssa Daniela Ciancio, di porre in essere tutte le iniziative possibili al fine di consentire una rapida definizione delle istanze di liquidazione già incamerate.

Alleghiamo infine una comunicazione predisposta dal Collega Alessandro De Paoli – Referente informatico del C.O.A. – in relazione all’utilizzo della piattaforma Teams (all.3).

Un cordiale saluto

Alberto Rumiel
Presidente

All. 1All. 2All. 3All. 4All. 5

23 marzo
Gentili Colleghi,
trasmettiamo in allegato il provvedimento emesso dal Presidente del Tribunale dott. Tenaglia con cui è stabilita la sospensione dei depositi telematici non urgenti (all.1).

Comunichiamo inoltre che, unitamente agli altri Presidenti dei Consigli dell’Ordine del Friuli Venezia Giulia, abbiamo sollecitato un intervento alla Regione al fine di consentire agli studi legali di beneficiare di ammortizzatori sociali e di tutele non altrimenti riconosciute.

Nella giornata di domani sarà pubblicato un provvedimento in tal senso sul sito della Regione F.V.G.

Ci stiamo adoperando per sensibilizzare anche la Regione Veneto sul punto.

Segnaliamo altresì di avere condiviso con l’Unione Triveneta degli Ordini una richiesta di intervento finalizzata ad aumentare i fondi per le liquidazioni relative al patrocinio a spese dello Stato (all.2) e di avere direttamente richiesto alla Dirigente della Cancelleria del Tribunale di Pordenone, dott. ssa Daniela Ciancio, di porre in essere tutte le iniziative possibili al fine di consentire una rapida definizione delle istanze di liquidazione già incamerate.

Alleghiamo infine una comunicazione predisposta dal Collega Alessandro De Paoli – Referente informatico del C.O.A. – in relazione all’utilizzo della piattaforma Teams (all.3).

Un cordiale saluto

Alberto Rumiel
Presidente

All. 1All. 2All. 3All. 4All. 5

23 marzo
Gentili Colleghi,
inviamo in allegato il protocollo siglato in data odierna al fine di regolare lo svolgimento delle udienze penali c.d. “indifferibili”.

Si tratta di un’intesa tra Magistratura ed Avvocatura pordenonese, tesa a contemperare esigenze di tutela della salute di cittadini ed attori della giurisdizione, con le insopprimibili garanzie difensive degli indagati / imputati.

Riteniamo infatti che le garanzie dei cittadini, attori, convenuti, indagati o imputati, debbano essere il nostro riferimento anche di fronte ad una situazione emergenziale, come quella in atto.

Proprio il nostro ruolo costituzionale, quali soggetti deputati alla tutela dei diritti, ci impone tuttavia di arretrare il generoso slancio verso le quotidiane attività, nell’ottica di un bene più alto che i nostri assistiti sapranno cogliere.

Ed infatti non tutte le questioni possono definirsi “urgenti” e non tutti gli affari meritano di prevalere rispetto alla tutela della salute, oggi gravemente colpita, soprattutto tra i nostri cittadini più deboli.

L’invito è dunque ad organizzare le nostre attività, limitando al massimo l’accesso agli studi professionali, come peraltro già avvenuto nelle scorse settimane.

Comunichiamo infine che il Consiglio dell’Ordine sta ponendo in essere ogni sforzo istituzionale, ricorrendo anche ad una diretta interlocuzione con la Regione Friuli Venezia Giulia e con la Regione Veneto, al fine di consentire ai Colleghi ed ai loro collaboratori di poter beneficiare di tutele di carattere economico.

Un cordiale saluto

Alberto Rumiel
Presidente


20 marzo

Gentili Colleghi,
trasmettiamo in allegato il provvedimento emesso in data odierna dal Presidente del Tribunale dott. Tenaglia, che regola lo svolgimento dell’attività giudiziaria e l’accesso agli uffici.

Con riferimento alle cause civili avanti il Giudice di Pace, considerata l’impossibilità di iscrizione a ruolo in via telematica, si invitano i Colleghi a fissare un appuntamento con la Cancelleria – a mezzo email all’indirizzo: gdp.pordenone@giustizia.it. – per  le iscrizioni degli atti introduttivi notificati in periodo antecedente alla sospensione,

Potrete segnalare eventuali criticità alla segreteria dell’Ordine mediante comunicazione all’indirizzo segreteria@ordineavvocatipordenone.it., indicando un Vs. recapito telefonico ove sarete tempestivamente ricontattati.

Rendiamo inoltre noto che lunedì pomeriggio una ditta specializzata effettuerà la programmata sanificazione dell’intero palazzo di giustizia, degli uffici U.N.E.P. e dei locali in uso all’O.M.F. ed ai Giudici di Pace.

Per concludere, in vista di possibili sviluppi nello svolgimento delle udienze, Vi invitiamo a dotarVi della piattaforma Microsoft Teams e a familiarizzare con tale strumento.

Un cordiale saluto

Alberto Rumiel
Presidente


19 marzo
Gentili Colleghi,
inviamo in allegato alcuni contributi elaborati dagli Organismi forensi con riferimento al D.L. 17 marzo 2020 n. 18 e segnatamente:

All. 1: la scheda di analisi elaborata dal Consiglio Nazionale Forense.
All. 2: le tavole sinottiche elaborate dall’Unione Triveneta dei Consigli dell’Ordine degli Avvocati.
All. 3. il documento illustrativo su fiscalità e altre provvidenze economiche per gli studi professionali predisposto dall’Organismo congressuale forense.

Il dato normativo e la carenza di personale di Cancelleria, connessa all’emergenza in corso, ci portano a rinnovare l’invito ad evitare il deposito, anche telematico, di atti non urgenti.

Si richiama sul punto la circolare dd. 10.03.2020, emessa dal Presidente del Tribunale di Pordenone (all. 4).

Un cordiale saluto

Alberto Rumiel
Presidente


18 marzo

Gentili Colleghi,
inviamo in allegato il D.L. 17 marzo 2020 n. 18 (all. 1), la relazione tecnica (all.2) ed una guida alla lettura elaborata dall’Organismo congressuale forense (all. 3).

Trasmettiamo inoltre la comunicazione pervenuta dal Consiglio Nazionale Forense (all. 4).

Segnaliamo infine che la Regione F.V.G. ci ha reso noto che dal giorno 11/3/2020 sono stati introdotti due Regolamenti regionali a sostegno dei professionisti:

  1. Contributi a fondo perduto rivolto a giovani professionisti per esperienze professionali all’estero.
    Link: http://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/formazione-lavoro/lavoro/professioni/FOGLIA26/
  2. Contributi a fondo perduto per conciliare le esigenze della professione con quelle della maternità e paternità.
    Link: http://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/formazione-lavoro/lavoro/professioni/FOGLIA25/

Per entrambe le linee contributive è prevista la presentazione della domanda esclusivamente on line.

Un cordiale saluto

Alberto Rumiel
Presidente


17 marzo
Gentili Colleghi,
nell’attesa della pubblicazione in G.U. dell’annunciato decreto c.d. “Cura Italia”, trasmettiamo in allegato la circolare emessa in data odierna dal Presidente del Tribunale, dott. Tenaglia (all.1).

Considerata la carenza di personale di Cancelleria, l’invito è di attenersi alle procedure previste dalla circolare dd. 10.03.2020 (all. 2) e di evitare il deposito di atti non urgenti (tra cui, a mero titolo esemplificativo, vanno annoverate le istanze ex art 492 bis c.p.c.).

Inviamo inoltre in allegato:

3. Comunicazione del Primo Presidente della Corte Suprema di Cassazione.

4. Comunicazione del Presidente del Tribunale per i Minorenni di Trieste.

5. Comunicazione del Presidente del Tribunale di Udine.

6. Comunicazione del Presidente f.f. del Consiglio Nazionale Forense.

7. Comunicazione del Coordinatore dell’Organismo Congressuale Forense.

Un cordiale saluto

Alberto Rumiel
Presidente


12 marzo
Gentili Colleghi,
inviamo alcuni opportuni aggiornamenti in merito all’emergenza in atto:

    1. SOSPENSIONE ATTIVITA’ GIUDIZIARIA EX D.L. 11/2020

In allegato la relazione illustrativa emanata dal Ministero di Grazia e Giustizia e veicolata dal C.N.F. (all.1).

Dal testo si evince che il comma 2 dell’articolo 1 viene espressamente indicato quale “disposizione di portata generale, riferita a tutti i procedimenti e processi civili e penali pendenti (anche quando non sia fissata udienza nel periodo interessato)”.

Alla luce di tale interpretazione la sospensione parrebbe riguardare “tutti i termini per il compimento di qualsiasi attività processuale, ivi inclusi gli atti di impugnazione”.

    1. TRIBUNALE DI PORDENONE

In allegato le circolari diramate dal Presidente del Tribunale dott. Tenaglia in merito al deposito degli atti (all. 2) ed alle misure organizzative riferibili all’attività di cancelleria (all. 3).

Invitiamo ad attenersi alle procedure previste dalla circolare dd. 10.03.2020 (all. 4) e ad evitare il deposito di atti non urgenti.

    1. CASSA FORENSE

In allegato la comunicazione con cui CASSA FORENSE ha disposto la sospensione dei termini di tutti i versamenti e degli adempimenti previdenziali fino al 30 settembre 2020 (all. 5).

    1. ALTRI UFFICI GIUDIZIARI

In allegato i seguenti provvedimenti trasmessi dal TAR FVG (all.6 e 7) e dal Giudice di Pace di Trieste (all. 8).

Un cordiale saluto

Alberto Rumiel
Presidente


11 marzo
Si allega illustrazione e linee guida al D.L. 8.3.2020 elaborate dall’Ufficio di monitoraggio dell’OCF su “Misure straordinarie ed urgenti per contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e contenere gli effetti nello svolgimento dell’attività giudiziaria”.


10 marzo
Si trasmette quanto disposto in data odierna dal Presidente del Tribunale.


9 marzo – misure urgenti: segreteria dell’Ordine ed Organismi
Gentili Colleghi,
come Vi è noto, il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dd. 8.03.2020 ha incluso i Comuni della Regione Veneto, facenti parte del circondario del Tribunale di Pordenone, nella c.d. zona rossa.

A tutela dei cittadini, dei colleghi e del personale abbiamo ritenuto di adottare le seguenti misure di carattere organizzativo, operative da domani 10.03.2020:

A) MODALITA’ ACCESSO ALLA SEGRETERIA DELL’ORDINE AVVOCATI

1) La Segreteria rimarrà chiusa al pubblico fino al 3 aprile 2020 compreso.
2) Per le questioni non urgenti i Colleghi potranno accedere in data successiva al 3 aprile 2020.
3) E’possibile richiedere informazioni telefoniche da lunedì a venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00 oppure mediante comunicazione email.
4) Si invitano i Colleghi a limitare l’invio di plichi o di corrispondenza cartacea in genere.
5) Per le questioni ritenute urgenti e per le quali è necessario l’accesso allo sportello, i Colleghi potranno inviare richiesta motivata di appuntamento via email.
6) Le domande di Patrocinio a spese dello Stato potranno essere depositate in via telematica.
7) E’sospeso il servizio di noleggio toghe.
8) L’acquisto delle tessere precaricate per le fotocopie potrà avvenire con richiesta via email entro il giorno precedente al ritiro.
9) I praticanti avvocati consegneranno i libretti in data successiva al 3 aprile 2020, indipendentemente dalla scadenza del semestre.
10) Ai fini delle modalità del compimento della pratica seguiranno ulteriori comunicazioni.
11) Rimarranno chiusi fino alla data del 3 aprile 2020 compresa lo Sportello per il Patrocinio a spese dello Stato e lo Sportello per il Cittadino.

B) SOSPENSIONE ATTIVITA’ ORGANISMO DI MEDIAZIONE FORENSE E ORGANISMO DI COMPOSIZIONE DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO

Alla luce del D.L. 8.3.2020 ed in particolare dell’art. 1 c.3 del medesimo, si informano i Colleghi che l’accesso alla Segreteria delle A.D.R. e lo svolgimento dell’attività degli Organismi viene regolamentato nelle seguenti modalità:

1) Sono sospese e rinviate a data da destinarsi e fino, quantomeno, al 3 aprile 2020, le attività dell’OMF e dell’OCCS (da intendersi in questo senso gli incontri comunque denominati   in qualunque fase).
2) Le istanze di mediazione, le adesioni e le istanze di sovraindebitamento saranno presentate esclusivamente in forma telematica.
3) Le eventuali richieste di chiarimenti saranno inoltrate via email all’indirizzo segreteria@mediazionepn.it.
4) Per le questioni ritenute urgenti e per le quali si rende necessario necessita l’accesso allo sportello, i Colleghi potranno fare richiesta motivata via email.

C) RINVIO EVENTI FORMATIVI ED ATTIVITA’ DELLA SCUOLA FORENSE

Si comunica che l’evento formativo già fissato per il 13.03.2020 in Aula Trombino, in tema di prenotazione delle udienze di pignoramento presso terzi, è rinviato a data da destinarsi.

Sono altresì sospese e rinviate a data da destinarsi e fino quantomeno al 3 aprile 2020 le lezioni della Scuola Forense.

A beneficio dei praticanti, si segnala che il C.O.A. intende assumere specifici provvedimenti con riferimento agli obblighi di assistenza alle udienze e di frequenza della Scuola Forense.

Un cordiale saluto

Alberto Rumiel                                                        Ludovica Silei
Presidente                                                              Segretario

9 marzo – misure urgenti: uffici giudiziari
A seguito dell’entrata in vigore del D.L. 08.03.2020 n. 11 (all. 1), è stato disposto, per il periodo compreso da lunedì 9 marzo a domenica 22 marzo 2020, il differimento delle udienze civili e penali nonché la sospensione dei termini processuali relativi ai medesimi procedimenti, con le eccezioni indicate all’art. 2 comma 2 lett. g di cui al decreto citato e riassunte nel comunicato del Ministero della Giustizia dd. 08.03.2020 (all. 2).

Si evidenzia pertanto che il provvedimento adottato (all. 1) non mutua la disciplina della sospensione feriale dei termini.

Inoltriamo quanto pervenuto pochi minuti fa dal Primo Presidente della Corte Suprema di Cassazione (all. 3).

Fatti salvi i casi di procedimenti “non rinviabili”, tutte le udienze civili e penali di competenza del Tribunale e del Giudice di Pace non si terranno e saranno dunque rinviate d’ufficio.

Trasmetto quanto disposto dal Presidente della Sezione Penale del Tribunale di Pordenone dott. Pergola (all. 4) e dal Presidente del Tribunale dott. Tenaglia (all. 5).

Si inviano inoltre:
All. 6: misure organizzative emesse dal Tribunale di Sorveglianza di Trieste.
All. 7: Decreto Segretariato Giustizia Amministrativa.
All. 8: Provvedimento Direzione Giustizia Tributaria.

Si segnala infine che, a seguito della revoca dell’astensione dalle udienze già proclamata dall’O.C.F., l’elenco dei c.d. “difensori di giornata” deve considerarsi cessato, in quanto superato dal rinvio d’ufficio delle udienze.


6 marzo
Gentili Colleghi,
inviamo in allegato l’elenco degli Avvocati che hanno dato la loro disponibilità a ricoprire il ruolo di “difensore di giornata” nei procedimenti penali  fissati nelle prossime due settimane.

Ad ogni Giudice è associato un difensore che, all’esito dell’udienza nella quale Vi siete astenuti, Vi comunicherà a mezzo email la data del rinvio.

Ad integrazione della circolare già trasmessa nella giornata di ieri chiediamo di inoltrare la dichiarazione di adesione all’astensione con le seguenti modalità:

1. VIA PEC alle cancellerie competenti (gipgup.tribunale.pordenone@giustiziacert.it / penale.tribunale.pordenone@giustiziacert.it / gdp.pordenone@giustiziacert.it)
2. VIA EMAIL al Giudice nome.cognome@giustizia.it
3. VIA EMAIL all’indirizzo dibattimento.procura.pordenone@giustizia.it

Per quanto riguarda le udienze civili valgono le modalità già descritte nella circolare di ieri, che di seguito si riportano:

TRIBUNALE
Mediante deposito in via telematica dell’istanza e mediante invio a mezzo email al Giudice nome.cognome@giustizia.it

GIUDICE DI PACE
Mediante trasmissione dell’istanza via PEC all’indirizzo gdp.pordenone@giustiziacert.it e mediante invio via email al singolo Giudice di Pace all’indirizzo di posta elettronica personale nome.cognome@giustizia.it

Per opportuna conoscenza, inoltre, si allega il provvedimento del Tribunale di Pordenone pervenuto in data odierna con il rinvio delle aste immobiliari già fissate e delle procedure concorsuali.

Colgo l’occasione per ringraziare sentitamente i Colleghi che si sono resi disponibili alle sostituzioni d’udienza e Vi porgo un cordiale saluto.

Alberto Rumiel


5 marzo
Gentili Colleghi,
inviamo in allegato delibera di astensione proclamata dall’O.C.F. in data 4.03.2020 (all.1), alla quale il Consiglio dell’Ordine, nella seduta odierna, ha dato adesione.
L’astensione dalle udienze riguarda ogni settore della Giurisdizione dal 6.03.2020 al 20.03.2020 ed è regolata dal Codice di autoregolamentazione che si trasmette (all.2).
In allegato inviamo altresì un vademecum per l’astensione che potrete utilizzare quale modello di dichiarazione di astensione (all. 3).
Abbiamo concordato con il Presidente del Tribunale dott. Tenaglia che le istanze di rinvio per legittimo impedimento potranno essere formulate con le seguenti modalità:

UDIENZE CIVILI
TRIBUNALE
Mediante deposito in via telematica dell’istanza e mediante invio a mezzo email al Giudice.
Si ricorda che la casella di posta elettronica in uso ai singoli magistrati è “nome.cognome@giustizia.it”.

GIUDICE DI PACE
Mediante trasmissione dell’istanza via pec all’indirizzo gdp.pordenone@giustiziacert.it  e mediante invio via email al singolo Giudice di Pace all’indirizzo di posta elettronica personale: “nome.cognome@giustizia.it”

UDIENZE PENALI
G.I.P. – G.U.P.
Mediante trasmissione dell’istanza via pec all’indirizzo gipgup.tribunale.pordenone@giustiziacert.it e mediante invio via email al singolo Giudice all’indirizzo di posta elettronica personale “nome.cognome@giustizia.it”

DIBATTIMENTO
Mediante trasmissione dell’istanza via pec all’indirizzo penale.tribunale.pordenone@giustiziacert.it  e mediante invio via email al singolo Giudice all’indirizzo di posta elettronica personale “nome.cognome@giustizia.it”

GIUDICE DI PACE
Mediante trasmissione dell’istanza via pec all’indirizzo  gdp.pordenone@giustiziacert.it  e mediante invio via email al singolo Giudice di Pace all’indirizzo di posta elettronica personale “nome.cognome@giustizia.it”

Data la particolarità della situazione, Vi invitiamo a comunicare ai Vostri assistiti e ad eventuali testimoni da Voi citati, di non comparire all’udienza.
Segnaliamo che per le udienze civili non sarà necessaria la Vostra comparizione.
Con riferimento alle udienze penali di domani 6.03.2020, alcuni Consiglieri dell’Ordine hanno comunicato la loro disponibilità a partecipare quali “difensori di giornata”.
Sarà quindi loro cura comunicarVi la data del rinvio delle udienze.
Seguiranno ulteriori comunicazioni per la gestione delle udienze a partire da lunedì.

Con l’occasione inviamo altresì le determinazioni assunte in data odierna dal Presidente del Tribunale (all.4).

Un cordiale saluto
Alberto Rumiel

Presidente


28 febbraio
Si trasmettono le linee guida condivise tra il Ministero della Giustizia e il Consiglio Nazionale Forense per contribuire al corretto funzionamento degli uffici giudiziari in relazione all’emergenza epidemiologica da COVID-19.


27 febbraio
Si trasmette in allegato la nota pervenuta dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pordenone in merito alle indicazioni per la prevenzione della diffusione del contagio da coronavirus.


25 febbraio
Si trasmettono in allegato il provvedimento emesso nel pomeriggio dal Presidente del Tribunale, il comunicato del Consiglio Nazionale Forense e la nota dell’Organismo Congressuale Forense.


24 febbraio
Si inviano in allegato quanto pervenuto con riferimento all’emergenza sanitaria da coronavirus:

– Circolare del Presidente del Tribunale di Pordenone e documenti ivi indicati;
– Comunicazione del Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Trieste;
– Comunicazione del C.N.F.

Allo stato attuale nel nostro distretto non si sono registrati casi dichiarati di infezione da coronavirus COVID-19.
Per questo motivo, in assenza di specifici provvedimenti normativi, l’attività giudiziaria prosegue secondo la previsione ordinaria.
Riceverete tempestivi aggiornamenti laddove la situazione dovesse mutare.

Difese d’ufficio – assistenza piattaforma GDU

Si informa che per l’aiuto e l’assistenza nella compilazione delle istanze attraverso la piattaforma, il Consiglio Nazionale Forense ha attivato un servizio di help desk gratuito che risponde al numero numero 0668417888 attivo dalle 09:00 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 18:00 dal lunedì al venerdì.

CASSA FORENSE – Scadenze contributi anno 2020

Scadenza pagamenti contributi obbligatori anno 2020

  • 28 febbraio 2020 (venerdì): termine per il pagamento della 1ª rata del contributo minimo soggettivo obbligatorio dovuto per l’anno 2020.
  • 30 aprile 2020 (giovedì): termine per il pagamento della 2ª rata del contributo minimo soggettivo obbligatorio dovuto per l’anno 2020.
  • 30 giugno 2020 (martedì): termine per il pagamento della 3ª rata del contributo minimo soggettivo obbligatorio dovuto per l’anno 2020.
  • 31 luglio 2020 (venerdì): termine per il pagamento della 1ª rata dei contributi obbligatori soggettivo e integrativo dovuti in autoliquidazione per l’anno 2019 – mod. 5/2020; eventuali omissioni o ritardi saranno sanzionati.
  • 30 settembre 2020 (mercoledì): termine per il pagamento della 4ª rata del contributo minimo soggettivo obbligatorio e dell’intero contributo di maternità, dovuti per l’anno 2020; eventuali omissioni o ritardi saranno sanzionati.
  • 30 settembre 2020 (mercoledì): termine per l’invio telematico del mod. 5/2020; eventuali omissioni o ritardi saranno sanzionati.
  • Emissione straordinaria bollettini M.Av. 31 ottobre 2020 sabato (2 novembre 2020 lunedì) per:
    – il pagamento della contribuzione minima obbligatoria dovuta dai neo iscritti nell’anno;
    – il pagamento dei piani rateali concessi per accertamenti relativi a procedure sanzionatorie; – il pagamento dei piani rateali relativi a istituti facoltativi (artt. 3, 4 e 5 del Regolamento di attuazione dell’art. 21, commi 8 e 9, della L. n. 247/2012).
  • 31 dicembre 2020 (giovedì): termine per il pagamento della 2ª rata a saldo dei contributi obbligatori soggettivo e integrativo dovuti in autoliquidazione per l’anno 2019 – mod. 5/2020; eventuali omissioni o ritardi saranno sanzionati.

Scadenza pagamenti contributi volontari / facoltativi anno 2020

  • 31 dicembre 2020 (giovedì): termine per il pagamento VOLONTARIO del contributo modulare.
  • 31 dicembre 2020 (giovedì): termine per il pagamento FACOLTATIVO dell’integrazione del contributo minimo soggettivo per il riconoscimento, ai soggetti legittimati, dell’intera annualità previdenziale.

Cancellazione registro praticanti avvocati

Si ricorda ai dottori praticanti che hanno già ottenuto il certificato di compiuta pratica e che non intendano continuare il tirocinio professionale di provvedere alla cancellazione dal Registro dei Praticanti Avvocati entro la data del 31 dicembre 2019; in caso contrario sarà dovuto il canone relativo all’anno 2020.