Iran, 38 anni di carcere e 148 frustate per l’avvocatessa dei diritti umani

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Pordenone esprime solidarietà nei confronti dell’avvocato iraniano Nasrin Sotoudeh, condannata da un Tribunale di Teheran a 38 anni di reclusione e 148 frustate per la presunta commissione reati di opinione e per essere apparsa in pubblico senza l’hijab.

L’avvocato Sotoudeh, vincitrice del premio Sakharov del Parlamento europeo nel 2012, braccio destro della premio Nobel per la Pace Shirin Ebadi, è la più famosa avvocatessa del Paese, da anni in prima fila per difendere i diritti civili in Iran.

È sconvolgente che Nasrin Sotoudeh vada incontro a quasi quattro decenni di carcere e a 148 frustate a causa del suo lavoro pacifico in favore dei diritti umani, compresa la difesa legale di donne sotto processo per aver sfidato le degradanti leggi sull’obbligo del velo”, ha dichiarato Philip Luther, direttore delle ricerche sul Medio Oriente e sull’Africa del Nord di Amnesty International.

Avv. Rosanna Rovere
Presidente

Giornata mondiale della Poesia

Per la prima volta anche il Tribunale di Pordenone sarà palcoscenico dello spettacolo “Poesia nel pubblico e nel privato” che avrà luogo nell’Aula De Nicola, sita al piano terra del Tribunale di Pordenone, alle ore 12.
Protagonista del reading sarà il poeta avvocato Corrado Benigni, accompagnato dall’arpista Alice Populin Redivo.

In allegato l’invito firmato dal Presidente del Tribunale di Pordenone, Dott. Lanfranco Maria Tenaglia, e dal Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Pordenone, Avv. Rosanna Rovere. Inoltre, si allega il programma completo della Giornata mondiale della Poesia 2019 presentata da Pordenonelegge.

Dalla Dike dei Greci alla Intelligenza Artificiale

Si è tenuto ieri, lunedì 11 marzo, l’incontro dal titolo la dike nella cultura classica, le prospettive dell’intelligenza artificiale, con relatori il Prof. Alessandro Iannucci dell’Università di Bologna e il Prof. Riccardo Borsari dell’Università di Padova. L’iniziativa ha visto la partecipazione di circa un centinaio di studenti di scuola secondaria superiore (del Liceo Leopardi Majorana e del Collegio Marconi).

Corso Coordinatore Genitoriale

Si è concluso, con la consegna degli attestati, il corso di formazione per coordinatori genitoriali organizzato dalla Commissione Famiglia del COA di Pordenone.
Il Corso, realizzato dell’Associazione Equilibrio, ha visto la partecipazione di 25 avvocati.
La Coordinazione Genitoriale, nata negli Stati Uniti, è un metodo di intervento innovativo di gestione alternativa del conflitto (ADR) che si utilizza quando i genitori separati o in fase di separazione, vivono un momento di elevata conflittualità.

continua...

CNF – lettere del Presidente

Si inoltra la seguente documentazione:

  • Lettera del Presidente CNF al Primo Presidente della Corte di Cassazione, Dott. Giovanni Mammone (05.03.2019) – Allegato;
  • Lettera congiunta CNF – CNN – CNDCEC al Ministro dell’Economia e delle Finanze, Prof. Giovanni Tria (07.03.2019) – Allegato.

Cassa Forense – Contributi minimi 2019

I contributi minimi previdenziali, dovuti dagli iscritti alla Cassa Forense, dal corrente anno 2019, saranno riscossi con le seguenti modalità:
CONTRIBUTO MINIMO SOGGETTIVO: in quattro rate con scadenza 28 febbraio, 30 aprile, 30 giugno (1 luglio) e 30 settembre 2018; il bollettino M.Av. relativo a quest’ultima scadenza non sarà immediatamente disponibile in attesa dell’approvazione Ministeriale della rivalutazione ISTAT (2,2%), che sarà posta in riscossione unitamente a tale rata. L’importo del contributo soggettivo minimo sarà determinato, sulla base dello status previdenziale personale, secondo le regole stabilite dalle vigenti norme regolamentari.
La contribuzione minima soggettiva dovuta per l’anno 2019, ai sensi degli art. 7, 8 e 12 del Regolamento di attuazione dell’art. 21, commi 8 e 9 L. 247/2012, è stata determinata nella seguente misura (C. d. A. 31 gennaio 2019):

continua...