Formazione continua

Gentili Colleghe e Colleghi,

il Consiglio, in ragione della peculiarità dell’anno 2020 e  2021 (non conteggiati in alcun triennio formativo), ha deliberato che:

– per il 2020 non è necessario inviare la dichiarazione d’onore prevista dal nostro Regolamento (art. 9)  in ordine all’adempimento dell’obbligo formativo;

– è necessario però che coloro che nel 2020 hanno recuperato i crediti mancanti del triennio precedente (2017 – 2019) comunichino alla segreteria del Consiglio dell’Ordine entro il 31 gennaio 2021 con apposita dichiarazione quali tra gli eventi frequentati intendano imputare a detto triennio (tenendo conto che nel 2020 dovranno comunque essere stati raggiunti i 5 crediti minimi di cui 2 in materia obbligatoria);

– analoga dichiarazione dovrà essere resa da coloro che, avendo acquisito nel 2020 crediti in esubero rispetto ai 5 minimi previsti  e residuati rispetto alla eventuale compensazione con il triennio precedente, vogliano avvalersi della facoltà di imputarli al 2021 sino alla copertura integrale dei crediti da maturare nel 2021 ( in questo caso la dichiarazione potrà essere resa anche in corso d’anno);

Con l’augurio di una buona prosecuzione di anno nuovo.

Avv. Sara Lena

(Referente Commissione per la formazione)

Corso intensivo di scrittura forense in preparazione all’esame di abilitazione per la professione di avvocato 2020

In aula virtuale a partire da giovedì 25 febbraio!

Per preiscrizioni entro il 5 febbraio si può usufruire dello sconto de 20% per gruppi di almeno 3 persone e per singoli, nonché per chi ha già frequentato il corso intensivo 2020!

A causa del rinvio a primavera (13, 14 e 15 aprile 2021) delle prove scritte, dovuto all’emergenza epidemiologica covid-19, la Scuola Forense dell’Ordine degli Avvocati di Pordenone ha in programma una nuova edizione del corso intensivo di scrittura giuridica per la preparazione all’esame di abilitazione alla professione forense.

Il corso si terrà on line su piattaforma Zoom o Microsoft Teams a partire da giovedì 25 febbraio.
Coordinato dal Prof. Avv. Paolo Moro (Università degli Studi di Padova), il corso si basa sulla metodologia didattica della Scuola Superiore dell’Avvocatura.

Le video lezioni a distanza saranno tenute da docenti universitari e avvocati, già commissari d’esame, con vasta esperienza formativa con i praticanti avvocati e si terranno in modalità sincrona tramite la piattaforma telematica prescelta.

L’approccio metodologico utilizzato si basa su esercitazioni di scrittura giuridica, simulazioni d’esame in aula virtuale, comprensive di redazione di pareri civili, penali e di atti giudiziali, nonché relative correzioni. Queste ultime consisteranno nella consegna e commento degli elaborati in apposite lezioni, corredati da scheda individuale di valutazione redatta sulla base dei criteri previsti dalla legge per la correzione delle prove scritte d’esame, oltre che da preziosi suggerimenti utili ad acquisire le competenze necessarie per affrontare al meglio la prova scritta d’esame.

Le tracce dei casi pratici sono redatte in base agli orientamenti recenti della giurisprudenza e secondo i criteri stabiliti dalla normativa ministeriale per l’esame di avvocato.

Durante le simulazioni sarà consentito l’uso di codici annotati esclusivamente con la giurisprudenza.

L’iscrizione al corso permette di ottenere una ulteriore correzione delle tracce assegnate per le simulazioni, da svolgersi non in aula virtuale, per un totale di 8 correzioni, nonché di fruire in modalità asincrona delle registrazioni di tutte le lezioni.

Informazioni e moduli di iscrizione all’indirizzo e-mail scuolaforensepn@yahoo.it o scaricando il modulo nella brochure del corso. Info al 350.5018943.

Contributo d’iscrizione:

Quota base: € 200,00 (IVA inclusa)

Sconto del 20% per chi si prescrive entro il 5 febbraio e ha già frequentato il corso intensivo 2020
Sconto del 20% per chi si prescrive entro il 5 febbraio in gruppi di almeno 3 persone
Sconto del 10% per chi si prescrive entro il 5 febbraio

Le preiscrizioni sono aperte fino al 12 febbario.

Il corso sarà attivato solo a fronte della preiscrizione di almeno 15 partecipanti.

Il pagamento potrà essere effettuato al momento della conferma dell’attivazione del corso e prima dell’inizio delle lezioni.

Circolare 13 novembre

Gentili Colleghi,
inviamo in allegato:

– un ordine di servizio relativo alle modalità di deposito telematico degli atti in materia penale presso l’Ufficio GIP e del dibattimento. Ricordiamo ai Colleghi di inserire nell’oggetto della mail depositoattipenali.tribunale.pordenone@giustizia.iti seguenti dati UFFICIO DESTINATARIO (GIP O DIBATTIMENTO) – IL NUMERO E L’ANNO DEL PROCEDIMENTO PENALE – IL TIPO DI REGISTRO (notizie di reato, sentenze, patrocinio a spese dello stato) – IL TIPO DI ATTO DEL PROCEDIMENTO CHE VIENE TRASMESSO – IL GIUDICE DESTINATARIO ED IL NOMINATIVO DELL’IMPUTATO O DELLA PERSONA NEL CUI INTERESSE VIENE DEPOSITATO.

– una comunicazione di carattere organizzativo trasmessa dal dott. Tito unitamente ad uno schema riepilogativo del funzionamento degli Uffici della Procura della Repubblica e ad una circolare del Ministero della Giustizia.

Un cordiale saluto
Alberto Rumiel
Presidente

Nuovo provvedimento organizzativo per l’accesso al Palazzo di Giustizia

Gentili Colleghi,
come da nostra richiesta, a partire da lunedì 28/09/2020 sarà realizzata una corsia preferenziale per l’accesso degli Avvocati al Palazzo di Giustizia.

I Colleghi, in presenza di appuntamenti fissati o udienze, potranno pertanto fare ingresso in Tribunale senza la necessità di una preventiva verifica da parte del personale addetto alla vigilanza.

Si rimanda per gli ulteriori dettagli al provvedimento emesso in data odierna dal Presidente del Tribunale che si allega.

Un cordiale saluto.

Alberto Rumiel
Presidente