Negoziazione assistita

Il Decreto Legge del 12 settembre 2014 n. 132, convertito con modificazione in Legge 10 novembre 2014 n. 162, ha previsto la negoziazione assistita come forma di degiurisdizionalizzazione a cui le parti possono ricorrere, assistite dai propri avvocati, per cooperare in buona fede e con lealtà per risolvere in via amichevole una controversia.
Il Consiglio dell’Ordine ha sottoscritto in data 10 luglio 2017 con la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pordenone un protocollo aggiornato per il deposito degli accordi di negoziazione assistita in materia di famiglia.
Trattasi del Protocollo già sottoscritto in data 26 febbraio 2015 al quale sono state apportate alcune modifiche rese necessarie dalle novità legislative e regolamentari intervenute.

Il Consiglio dell’Ordine ha deliberato in data 18 dicembre 2017 la possibilità da parte degli iscritti di depositare presso la Segreteria dell’Ordine, su base volontaria, gli originali delle negoziazioni assistite in materia non di famiglia, ai fini della custodia e dell’eventuale rilascio di copia conforme all’originale.
Il modulo da usufruire è pubblicato nella sezione modulistica sottostante.
Il testo integrale della delibera è pubblicato qui di seguito.

Modulistica

Modulo di deposito e conservazione dell’accordo originale – facoltativa*
* il modulo deve essere depositato in originale, sottoscritto da entrambi gli avvocati, unitamente a due copie dello stesso

Modalità e costi rilascio copia conforme di accordi depositati al COA.
Richiesta scritta su carta libera di rilascio copie conformi all’originale (specificare numero) delle negoziazione assistite depositate in originale presso l’Ordine degli Avvocati.
Costi: 0.15€/facciata più diritti di segreteria pari a € 5.00 per ogni copia conforme.

Statistiche