Chiusura uffici per festività pasquali

Si comunica che in occasione delle festività pasquali:

  • la segreteria dell’Ordine rimarrà chiusa il giorno venerdì 26 aprile 2019;
  • la segreteria dell’OMF chiuderà i giorni 23, 24 e 26 aprile 2019;
  • lo sportello per il patrocinio a spese dello Stato rimarrà chiuso venerdì 26 aprile 2019.

Corte Costituzionale – valida la PEC dopo le 21

La Corte Costituzionale, con sentenza n. 75/2019, ha abrogato l’articolo 16 septies del D.L. 179/2012 che aveva istituito la notifica degli atti tramite procedura telematica.
In pratica la questione riguarda la famosa notificazione eseguita dopo le ore 21 alla casella elettronica.
Ora, con la pronuncia emessa dai Supremi Giudici italiani è ritenuta valida anche la notifica pec effettuata dopo detto orario purché entro il limite massimo delle 24 ore della giornata in cui scade il termine previsto dalla legge. Praticamente, la notifica via pec dalle nove di sera a mezzanotte non va più considerata perfezionata alle sette del giorno dopo.

Convocazione Assemblea Ordinaria 2019

È convocata l’Assemblea Ordinaria degli Avvocati del Foro di Pordenone, in prima convocazione alle ore 8.00 del giorno sabato 13 aprile 2019; in seconda convocazione il giorno MARTEDI’ 16 APRILE 2019 alle ore 10.00 presso l’Aula d’Udienza del Tribunale di Pordenone “E. De Nicola” al piano terra del Palazzo di Giustizia.
Si invitano i Colleghi a partecipare raccomandando la puntualità.

ORDINE DEL GIORNO
1. Relazione del Presidente Avv. Rosanna Rovere sull’attività svolta nel quadriennio 2015-18;
2. Relazione dei Consiglieri sull’attività svolta nel quadriennio 2015-18;
3. Relazione del Consigliere Tesoriere Avv. Sara Rizzardo;
4. Relazione del Revisore dei conti Avv. Francesco Ribetti;
5. Approvazione del conto consuntivo 2018;
6. Approvazione del bilancio preventivo 2019;
7. Varie ed eventuali.

XXXIV Congresso Nazionale Forense – Nota del Coordinatore OCF

Cari Colleghi Presidenti e Delegati,
faccio riferimento alla prossima sessione congressuale che si terrà a Roma nei giorni 5 e 6 aprile p.v., richiesta dall’Organismo Congressuale Forense, che ne ha individuato i temi ne:
1 – la salvaguardia del ruolo della Giurisdizione per la tutela dei diritti dei cittadini e della collettività
2 – le prospettive di riforma del codice di procedura penale.
Vi invio una nota esplicativa, che riprende e sviluppa le tesi già anticipate con la nota dell’8 marzo scorso, al fine di consentire un più consapevole avvicinamento ai lavori congressuali da parte dei delegati congressuali e di fornire una traccia delle questioni salienti da dibattere negli incontri che eventualmente si succederanno su base territoriale nei prossimi giorni.
Quanto al programma, Vi anticipo che si va definendo con la giornata del venerdì dedicata alla partecipazione di autorevoli rappresentanti dell’Avvocatura ed in genere della comunità dei Giuristi, e con la giornata del sabato interamente dedicata a illustrazione, dibattito e voto sulle mozioni.
In allegato troverete anche una nota, predisposta dal Referente dell’Ufficio di Monitoraggio Legislativo Avv. Antonio Rosa, contenente le novità legislative intervenute nella corrente legislatura in materia di giustizia di maggiore interesse o rilevanza per la ns. professione.

Il Coordinatore
Avv. Giovanni Malinconico

Servizi Visura S.p.A. – Avviso per sospensione temporanea del supporto tecnico

Si informa che nella giornata di mercoledì 27 marzo, dalle ore 12.30 alle ore 13.00, le attività di supporto tecnico e assistenza telefonica subiranno una sospensione per consentire degli interventi tecnici sui nostri sistemi informatici.

Si invita a segnalare eventuali necessità di intervento utilizzando il canale dei ticket all’interno della Vs. area riservata sul sito internet www.isisviluppo.it.

OCF – Commissione famiglia

L’Organismo Congressuale Forense esprime la sua perplessità rispetto alle tesi del Congresso Mondiale della Famiglia che si svolgerà a Verona dal 29 al 31.03 in relazione ai temi che verranno trattati.

OCF ritiene che proporre come unico modello di famiglia quella “tradizionale” , intesa come “unione di un uomo e una donna in una alleanza permanente sugellata col matrimonio”, che rappresenta tra gli altri lo scopo del Congresso, si ponga in contrasto con i principi di civiltà giuridica e con l’affermazione delle libertà civili e delle conquiste sociali che si stanno faticosamente affermando nel nostro paese.

OCF ritiene che la famiglia “naturale”, come intesa dagli organizzatori del Congresso, non possa essere l’unico centro di aggregazione degli affetti e degli interessi familiari, stante le nuove forme di famiglia acquisite nella società e che hanno ottenuto di recente riconoscimento giuridico.

OCF, nel riconoscere la libertà dei singoli di esprimere il loro pensiero, stigmatizza il coinvolgimento delle istituzioni che parteciperanno all’evento